Comitato Nazionale Celebrazioni Pucciniane
Sei in: Il Comitato > Membri > Lista completa dei membri > Associazione Lucchesi nel Mondo

Associazione Lucchesi nel Mondo

Associazione dei lucchesi nel mondo Associazione dei lucchesi nel mondo
Castello Porta San Pietro
Mura Urbane, 6
55100 Lucca
Tel. e Fax.
0583467855
Email lucchesinelmondo@virgilio.it

Presidente
Alessandro Pesi

Responsabile Segreteria
Ilaria Del Bianco

Dal lunedì al venerdì
09.15 - 12.15

Il Museo Puccini di Celle di Pescaglia fu istituito nel 1973, quando l'Associazione Lucchesi nel Mondo, trasformatosi per questo scopo in Ente Morale, acquistò l'immobile che oggi raccoglie i cimeli grazie al fondamentale contributo della Cassa di Risparmio di Lucca, guidata dall'allora Presidente Ingegner Sodini, e di alcune donazioni provenienti dai circoli lucchesi - allora di recente costituzione - di San Francisco e Londra. Nell'immobile fu allestita l'esposizione di cimeli e documenti donati dalle nipoti del Maestro Giacomo, Alba Del Panta Franceschini e Nelda Giaccai Franceschini.
L'interesse dell'Associazione all'acquisto dell'immobile ed alla gestione della struttura museale che vi fu realizzata, era giustificato dal fatto che Giacomo Puccini poteva a buon diritto considerarsi una "bandiera" dell'emigrazione lucchese.
Nel Museo sono conservati numerosi ricordi pucciniani: il letto in cui il Maestro Giacomo nacque, la corona offerta a Giacomo a seguito del successo di Le Villi (che egli portò al capezzale della madre morente), molte fotografie legate alla rappresentazione fiorentina de La Boheme, il piano sul quale Puccini compose parte della Madama Butterfly, poi regalato alla nipote Alba, il grammofono donato al compositore da Thomas Edison e poi dato alla sorella Ramelde, una ricca collezione di lettere - prevalentemente indirizzate alla famiglia Franceschini ed al Marchese Mansi - biglietti e spartiti musicali, tra cui il Codice di Celle. Oltre alla gestione del Museo, l'Associazione si è impegnata nel corso ormai di decenni nello svolgimento di una seguita attività musicale, realizzando concerti lirici prevalentemente orientati al repertorio pucciniano. Questi concerti, che si svolgono ogni estate nella piazzetta antistante il Museo di Celle, e in settembre a Lucca, hanno visto cimentarsi nelle arie note e meno note del Maestro e dei suoi contemporanei, giovani artisti, promesse della lirica, molti dei quali sono divenuti in seguito professionisti affermati a livello internazionale.